Autore Post

4 Aprile 2016 alle 11:47

Prendetevi 5 minuti di tempo, accendete una sigaretta, rilassatevi nella vostra posizione preferita e leggete questo racconto tutto d’un fiato, provando ad immergervi nelle sensazioni e negli stati d’animo dello scrittore.
Ogni essere umano sulla terra, oltre che di cibo, si nutre di emozioni; queste sono il sostentamento delle nostre energie, costituiscono la forza della nostra anima così come talvolta la distruggono.
Quando incontri anime gemelle, gente che con la loro inevitabile diversità di atteggiamenti e di comportamenti, trovi comunque unita a te dal rispetto e dalla amicizia creata con semplici scambi di sguardi o piccoli ammiccamenti … in quel preciso istante ti rendi conto di quanto bello e importante sapere di conoscere persone sulle quali potere contare. Ti guardi intorno e vedi persone che fanno esattamente quello che vorresti sempre fare tu; ne scruti gli sguardi, i sorrisi, i movimenti, ascolti le loro parole e cerchi di interpretare i loro silenzi, ne senti il profumo. Ti immergi e respiri a pieni polmoni in un mondo che ti piace, dove ti trovi a tuo agio, dove sai di non temere nulla.
Sembra di attraversare un sogno, sembra impossibile che tanta affinità si possa creare in così poco tempo e a così tanti kilometri di distanza e invece, è tutto vero è tutto fantasticamente vero. Te ne accorgi quando stacchi la spina, rimani solo e nella tua mente scorrono velocissime le immagini e i flash delle risate, fino a portarti alla commozione che è l’apoteosi dell’emozione. A quel punto puoi dire di avere avuto l’orgasmo, esattamente come in un rapporto sessuale. Ho usato una similitudine a tutti noi cara per trasmettervi l’intensità dell’emozione e farvi immedesimare nel racconto.
Un giorno un ragazzo (che convenzionalmente chiameremo Jhonwhender) che vive in una collina tutta sua in una casa con il tetto spiovente in tegole rosse circondato da grossi alberi ha premuto un interruttore su “ON” azionando un meccanismo che forse immaginava ma che mai pensava di avere così perfettamente funzionante. Ha aggiustato e riaperto il circo più famoso dopo quello degli Orfei. Ha chiamato presentatori, artisti, giocolieri domatori, clown e ha invitato il pubblico rendendolo partecipe sempre dello spettacolo. E’ un circo molto particolare, che opera sotto un unico tendone ma a migliaia di kilometri di distanza creando spettacoli talvolta incredibili. Alcuni degli artisti per la prima volta si sono ritrovati sotto un vero tendone in muratura dove regnava sovrano un confessionale per molti simbolo di purezza e castità, per altri simbolo di peccato e lussuria.
Per me, umile artista del circo che scrive questo racconto, non è stato facile arrivare a destinazione e ho dovuto attraversare difficoltà crescenti, come nei livelli dei videogiochi superando i quadri uno per volta. Partito da un isola sperduta del mediterraneo mi sono incontrato con una perla venuta dall’altra grande isola del mediterraneo. La perla (che definiremo convenzionalmente Mersy) è bellissima, e non lo dico per complimento o per galanteria ma per oggettiva veriFICA. Avevo già apprezzato le sue qualità in altri luoghi e circostanze, conoscerle personalmente è stato sensazionale. Con lei abbiamo iniziato il livello 1 del gioco che per essere superato aveva bisogno del PIN. Solo oggi mi rendo conto che la decodificazione del quadro stava nello scorporare la S da PIN, e comunque per farla breve a noi è rimasto solo SPIN praticamente un cazzo!
Per superare il quadro quindi abbiamo avuto bisogno del dolcino (che chiameremo Vodka) accompagnata inaspettatamente dal primo supereroe della giornata (chiamato convenzionalmente Lilletto). Fra telefoni cellulari multe rischiate ai parcheggi aeroportuali e urla disumane per richiamare la nostra attenzione (BOBBYYYYYYYYYYY) , il supereroe ci ha accompagnato a Roma mentre il dolcino contattava la collega del supereroe … Wonder Woman (che convenzionalmente chiameremo Oaic). Wonder woman ricevuta la chiamata di aiuto dalla centrale operativa di dolcino, ha dirottato la scatoletta di tonno a ruote sulle capitale accompagnata da uno splendido esemplare di sirena (la chiameremo Lamantide) che aveva le gambe avvolte in una lunghissima (e minkia quanto è lunga) coda. La sirena in pratica era piegata e avvolta all’interno della scatoletta di tonno. I livelli di difficoltà aumentavano strada facendo e la perla con il pirla salvati dal dolcino e dal supereoe, nel frattempo rimorchiavano per strada riccioli neri, una donna dotata di una sensibilità fuori dal comune e di uno sguardo che non può nascondere nessun pensiero (la chiamerò riccioli neri). I 5 si dirigono all’appuntamento con wonder woman e sirena quando, come nei migliori cinepanettoni natalizi vengono fermati dai carabinieri.
“patente e libretto” per la certificazione ma soprattutto … assicurazione! I carabinieri non sapevano però che all’interno del veicolo c’era uno dei responsabili delle certificazioni. Mentre affannosamente il supereroe cercava l’assicurazione (tanto che alla fine speravo trovasse anche il PIN) ho prodotto all’appuntato il documento attestante il mio incarico, visto il quale, dopo un doveroso controllo sugli altri artisti del circo, contornato da una sbirciata alla scollatura della perla, ci è stato consentito di essere  liberi di incontrare wonder woman e sirena. Il cambio di veicolo non è stato facile, si passava da una ottima zuccheriera spaziosa e comoda anche per 5 artisti a una scatoletta di tonno all’interno della quale stipare 5 artisti con abiti di scena e, particolare non trascurabile, gabbia per gli animali. Wonder woman però riesce in tutto e pur avendo solo la giacchetta rossa senza mantello riesce a far partire il mezzo alla volta di Nocera. Non vi posso raccontare tutto, risate, racconti, dialoghi, pettegolezzi, curve a due ruote con raschiamento delle orecchie nell’asfalto e strusciamenti sulle mie compagne di viaggio. Vi dico solo che sani e salvi siamo arrivati a Nocera dove gli artisti si sono abbracciati. C’era Checco dei Modà (mydwest) che appena mi ha visto ha intonato tappeto di fragole, c’era la peccatrice del confessionale (carol) che se pensate che sia bella in cam non avete capito cosa è fuori :D, c’erano due giganti (aquila e Pavilion) vicino ai quali mi sentivo infinitamente piccolo e impotente, c’erano i protagonisti della canzone di celentano e claudia mori (sandydanny) … siamo la coppia piu bella del mondo, c’era lui … (bobo) uno dei ballerini piu agili che io abbia mai conosciuto e c’era un grandissimo elemento che si fa chiamare pessimo ma che pessimo non è (pessimoelemento). Mancava solo lui … Jhonwhender! Quando è arrivato è stata l’apoteosi della festa, l’inizio di uno spettacolo che non si era mai visto con tutti gli artisti in una unica pista. La sexy cameriera ha cercato di aggiungersi al gruppo attirando le attenzioni del sexy pelato, il dj scrutava le trasparenze e le scollature, i pc erano rigorosamente posizionati in basso per obbligare chi voleva mostrarsi in cam a piegarsi verso la cam facilitando il lavoro degli altri artisti che da dietro controllavano la situazione, l’uscita a sorpresa (ma non tanto) degli animali con l’elefantino che ha fatto capolino dal confessionale ha causato scosse di terremoto che hanno portato alla rottura di un vaso ming cinese …. L’arrivo a sorpresa del supereoe con riccioli neri e l’incontro con il ballerino (i 10 secondi piu belli della storia del circo) …. Alla fine tutti a nanna …. Tranne due che si sono trattenuti a vedere l’alba su quelle colline in un romanticissimo momento. Lo scrittore e Jhonwhender.
Se non hai fatto l’alba con Jhonwhender non puoi parlare, e se non sei stato al 1^ raduno di camxcam ….
Ho riportato a casa sensazioni indimenticabili momenti incredibili  e nuove amicizie con le quali spero di rincontrarmi presto. Ognuno di voi mi ha lasciato una piccola parte di se che ho conservato nel mio cuore, a ognuno di voi ho regalato il mio abbraccio in segno di stima e di quell’affetto reale che ho sempre avuto per voi e che da oggi sarà ancora piu vero.
Siete veramente bellissimi!

Bobby

4 Aprile 2016 alle 12:31

Tutto ad un fiato come ci avevi suggerito abbiamo letto il tuo diario di viaggio, ci siamo ritrovati nelle tue emozioni ascoltando il suono delle risate e ricordando i vostri volti che parlavano da soli. Una comitiva di amici in vacanza, ognuno con la propria storia ognuno con una personalità incredibile che ci ha arricchito e che ci ha portato all emozione. Davvero Bobby hai raccontato perfettamente ognuno di noi, i momenti vissuti come fossi nel cuore di ognuno di noi. Abbiamo avuto lacrime di divertimento lacrime di gioia e lacrime di nostalgia nel lasciarvi. Come dopo un incontro d amore cerchi poi nella mente ciò che ti ha lasciato, noi non abbiamo avuto bisogno di cercalo, ne abbiamo parlato nel nostro viaggio di rientro fino a emozionarci fino a ridere a crepapelle e continueremo a ricordare incrociando i vostri sguardi e parole qui in chat. Grazie Bobby grazie a tutti voi che ci avete fatto vivere una favola, grazie e davvero con tutto il cuore vi vogliamo bene, nella speranza che al prossimo raduno si uniscano anche altre persone a noi care. I ringraziamenti particolari avverranno in privato perchè davvero ognuno di voi ci ha regalato cambiamenti . Un bacio ragazzi e ragazze di camxcam a presto

 

4 Aprile 2016 alle 14:32

Scusate ma mi sono dimanticato di citare ilprofeta.  Lui è la persona che ci ha coccolato assistito preparato da mangiare. Lui è un vero signore.

4 Aprile 2016 alle 15:26

che  carino  bobby  sei  davvero  una  bellissima  persona….    hai  colto  in pieno  il  mio  lato  emotivo  con  questo  racconto  dettagliato  della  vostra  esperienza…..    mi  sono  commossa…  e  con un  velo  di  tristezza  hai  calcato  ancor  di  piu  il  desiderio  non  realizzato  ..di  nn esser  potuta  venire  …  e  sopratutto  di  non  aver  potuto  ammirare  l  alba  con  chi  tu  sai  al  tuo  posto….  sei  carinissimo  ti  voglio  bene  …..

4 Aprile 2016 alle 15:27

Bobbyno che dire …. il tuo racconto non sono è bellissimo, ma mi piace ancor di più perché esprime non solo il tuo pensiero ma anche quello di tutti gli altri partecipanti al raduno (me compreso) …. Per quanto mi riguarda, non posso che dire cose positive di tutti e di ciascuno di voi, che in chat siete belle persone ma che dal vivo siete ancora meglio (e sono assolutamente certo che anche nei confronti dei tanti che, per un motivo o per l’altro, non erano purtroppo presenti avrei avuto le stesse sensazioni) …. Per me è stata una bellissima esperienza ed anche per questo spero, quanto prima, di ripeterla (il luogo non importa, se posso io vengo ovunque, anche a bora bora!) …. Ci sono cose e persone che già mi sono mancate nel momento stesso in cui ho acceso la macchina per ripartire da Nocera Umbra (ma per fortuna non sono ripartito da solo, ma con qualcuno che definire speciale è riduttivo …)  ed ora mi rendo conto che il tempo per restare con voi è stato decisamente troppo poco: avremmo avuto ancora tante cose da raccontarci e da condividere, ed ancora ed ancora …. Ci sono situazioni e persone che le dimentichi un un istante, ma ce ne sono altre che le ricordi e le ricorderai per sempre: il nostro raduno (breve ma intenso!) appartiene decisamente a questa seconda categoria !! Grazie ancora a tutti

4 Aprile 2016 alle 16:48

breve ma intenso!! bobby ho rivissuto attimo per attimo con il tuo racconto .e mi sono scese due lacrime..però sono contenta di avervi conosciuto ..bellissime persone ..bellissime emozioni…belissimi attimi..mi mancate gia:) rifacciamolo prestooooo!! vi voglio bene

 

4 Aprile 2016 alle 18:09

bobby bella favola emozionante leggerla ma sai che ce’?

l’emozione vera e stata viverla con voi tutti e a dirla tutta felicissimo di averci partecipato proprio per vivere anche di queste emozioni non smetterò’ mai di dire che una chat può’ essere un contenitore un gioco di nuova generazione ma in questo giocoso trovato persone vare in carne e ossa persone con un cuore grande e dall’abbraccio poderoso sono felice di avervi finalmente abbracciati sicuramente siete tutti un valore aggiunto alla mia persona

e come spesso dici tu ALLOVVIU’  tutti voi

 

4 Aprile 2016 alle 19:43

complimenti vivissimi al narratore, ha trasformato le sensazioni di ognuno di noi in parole che vanno dritto al cuore ,  con lo stile che lo contraddistingue,  facendo rivivere a chi era presente e vivere a chi purtroppo nn lo era , le 24 ore più intense di emozioni della storia del nostro circo .

24 ore trascorse  troppo velocemente , vissute fino all’ultimo minuto in simbiosi l’uno con l’altro sfruttando ogni secondo ed incamerando ogni singola emozione vissuta ….grazie !!!

4 Aprile 2016 alle 23:12

bobby  bello … ^_*

5 Aprile 2016 alle 2:22

che dire di questo raduno non posso solo dire che ho incontrato gente stupenda un bobby davvero superlativo grazie a lui di cuore…le moderatrici che dire stupendeeeeeeeeee vodkinaaaaaaa dolcissima, lamaaaa una persona stupenda,carolll un tesoroooooo, sandy e danyyy due persone straordinarie vi adorooo, jhon persona mitica non ce da aggiungere altro accoglienza super GRAZIE JHON,grazie a oaic che ci ha risolto un grande problema poi tutti aquila mydddddd mitico ,pessimoooo un tesorino ,GRAZIE A TUTTI DI CUORE

5 Aprile 2016 alle 2:25

MA SOPRATUTO GRAZIEEEEEEEEE A LILLETTOOOOOOOOOOO …….GRANDE LILLOOOOOOOOOOOO

6 Aprile 2016 alle 10:16

volevo ringraziare inanzitutto il profeta per la splendida accoglienza , ps gli sto facendo un po di pubblicità con i miei amici ;-), è stato bello potervi conoscere dal vivo , fuori la cam ( ora avete la certezza che le cam so piccine per me ) 😛 , è stato un bel raduno regnava una bella atmosfera e un’alchimia piu forte di quella della chat, ho trovato belle persone , a volte basta un attimo per sentirsi amici e vicini …. bobby è stato come il suo solito l’uomo focale , il mattatore , il fulcro dell’armonia fa parte del suo dna , è un grande uomo e uno showman ^__^ .   poi personalmente mi ha fatto molto piacere la visita improvvisata di lilletto che non vedevo da anni. ^__^.  fate i bravi 😛  il gigante pavi 😉

6 Aprile 2016 alle 11:11

ps grazie della trasparenza mersy……………

10 Aprile 2016 alle 1:33

ovviamente sono stati per me quasi tutti splendidi…………………..

14 Aprile 2016 alle 20:47

Che dire ormai? Aggiungere altro sembra quasi superfluo, ma sentirsi da subito parte integrante di un gruppo in cui, in definitiva, sei entrata solo da pochissimi mesi è da sottolineare!!! Tutti qui in chat mi avete accolto come se ci conoscessimo da anni, incontrarvi dal vivo poi è stata l’apoteosi…grazie a tutti, nessuno escluso!!!!